BERGAMO EVENTI: SCOPRIRE IL TERRITORIO CON PROPOSTE CULTURALI, TURISTICHE, FIERE, EVENTI, MOSTRE…


 

BERGAMO

 

 

IL 15 OTTOBRE  2017 SI SVOLGERA’ IL CONTEST FOTOGRAFICO SOLIDALE

 

 

fotografare1

 

 

FINALITA’ DEL PROGETTO

 

Solidarietà
Una delle finalità principali del nostro progetto è prorpio la solidarietà, in questa prima edizione abbiamo deciso di portare un aiuto concreto ai giovani studenti, siamo stati da subito d’accordo di intervenire su quelle zone disastrate dagli ultimi terremoti,e dopo una accurata ricerca, abbiamo deciso di utilizzare tutto il ricavato delle iscrizione per l’acquisto di materiale scolastico che porteremo personalmente nel Comune di Accumoli Ri.

Giovani e studenti
Abbiamo iniziato una collaborazione con gli studenti dell’Istituto Caterina Caniana di Bg. sezione di Grafica e Comunicazione, il tutto sotto forma di alternanza scuola/lavoro, e lavorare a stretto contatto con i giovani, ci ha fatto capire quanto sono fondamentali, e quanto sia importante trasmettere a loro dei valori culturali, e questa è un’altra delle finalità del nostro progetto, coinvolgere i giovani nell’organizzazione ma anche nel contest come partecipanti attivi.

Territorio
Il territorio bergamasco, un’altra priorità importante, lo scopo è quello di guidare i fotoamatori e i ragazzi in un contest fotografico fatto di tre temi alla scoperta del nostro territorio, la Storia, la Civiltà, la Cultura, l’Architettura, l’Evoluzione, le Eccellenze, le Specialità e molto altro. Lo scopo è quello scoprire e far conoscere attraverso la fotografia, creando immagini utili ad Enti e Associazioni per promuovere la città di Bergamo e tutta la Provincia.

 

CALENDARIO E SCADENZE

10 giugno 2017. apertura iscrizioni – 15 ottobre 2017. ritrovo per la registrazione ed eventuale ultima iscrizione, ore 8.30 in Piazza della Repubblica Bg. (di fronte Hotel SanMarco) – 15 ottobre 2017. ore 9.00, inizio evento – ore 17.00, termine evento con ritrovo presso il punto di partenza – 18 ottobre 2017. termine ultimo per i fotoamatori, caricare le immagini sul sito dell’Organizzazione. – 3 novembre 2017. termine ultimo per Istituti Scolastici, per presentare o inviare le immagini. – 15 novembre 2017. termine ultimo per presentare attestato di titolarità delle immagini previsto dal punto 8 del regolamento, ove richiesto dall’Organizzazione. – 19 novembre 2017. premiazione e inaugurazione mostra con le fotografie dei premiati e segnalati, ore 9.00 presso il Cinema Conca Verde, Via Guglielmo Mattioli 65, Bg. (località Longuelo)

 

INFORMAZIONI DETTAGLIATE SUL SITO:

http://www.fotofare.it

 

 

 


 

DAL 10 SETTEMBRE AL 1 OTTOBRE 2017 – LA DIMORE STORICHE APRONO LE LORO PORTE

 

 

Palazzo-Moroni

 

 

 

Il Tour Dimore Storiche di Bergamo presenta l’edizione 2017 di DimoreDesign: tutte le domeniche dal 10 settembre al 4 ottobre, Palazzo Agliardi, Palazzo Moroni, Palazzo Terzi e Villa Grismondi Finardi aprono eccezionalmente le loro porte al pubblico e alla creatività di cinque celebri designer di fama internazionale.

 

Protagonisti della settima edizione di DimoreDesign sono gli artisti Marc Sadler, Matteo Ragni, Paola Navone & Rosa Maria Rinaldi e Katrin Arens.

Palazzo Moroni, Palazzo Terzi, Palazzo Agliardi, Villa Grismondi Finardi sono le quattro abitazioni nobiliari che conservano al loro interno opere d’arte di eccezionale valore come i decori del Tiepolo e dipinti di celebri artisti come Moroni, Luini e Baschenis. Le antiche residenze apriranno le porte al pubblico con visite guidate alla scoperta degli splendidi interni e degli allestimenti pensati dai designer per ogni singola dimora.

 

Informazioni: visite guidate senza prenotazione. Biglietti acquistabili presso gli ingressi delle singole dimore o sul sito www.dimoredesign.it. Tutte le domeniche dal 10 settembre al 1 ottobre. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Prenotazioni online sul sito dimoredesign.it

 

    • Ora inizio: 10:30

 

      Sito:

http://www.dimoredesign.it/

      Telefono: 035 233350

DAL 6 SETTEMBRE 2017 -  VALTER NAVA E TOSCA ROSSI – LA FORTEZZA DI BERGAMO: UN’ESPLORAZIONE PASSO PASSO A DUE VOCI

 

bergamopanorama

 

 

 

Le Mura di Bergamo si affacciano ormai su una ribalta internazionale: il riconoscimento UNESCO ha ribadito l’importanza della struttura fortificata realizzata dalla Serenissima nel tardo ’500 e ha sottolineato il suo valore storico in rapporto con la nostra città e il suo paesaggio.

 

Tosca RossiValter Nava  allora si sono  chiesti: perché non tornare a riscoprirle, cercando di parlarne da diversi punti di vista? Raccontare le Mura Veneziane “a due voci”, in itinerari “dialogati”, in cui parlare di storia, di arte (pensate all’influenza delle Mura sull’iconografia della città), di architettura, di tecnica, di paesaggio. 

Ma, naturalmente, parlarne “in loco”: passeggiando sulle Mura stesse, magari in orario serale …

 

Ecco l’idea che sta alla base di queste quattro visite guidate, che esploreranno le Mura a tutto tondo, portando anche all’interno di alcuni luoghi (come le Cannoniere e la Porta San Lorenzo) e cercando di offrire un panorama (reale e metaforico) sullo straordinario monumento. 

 

 

Il programma completo: 

 

1 – DALLA CANNONIERA DI SAN GIOVANNI AL FORTINO 

mercoledì 6 settembre, con ritrovo a Colle Aperto alle h.19,30

 

2 – DAL BALUARDO DELLE CENTO PIANTE ALLO SPALTO DEL PALLONE 

venerdì 15 settembre, con ritrovo a Porta San Giacomo alle h.19,30

 

3 – DAL BALUARDO DI SANT’ALESSANDRO ALL’IMBOCCO DELLA VIA PRIULA 

venerdì 22 settembre, con ritrovo a Colle Aperto alle h.19,30

 

4 – DALLA FORTEZZA DI SAN VIGILIO AL FORTE DI SAN MARCO 

mercoledì 27 settembre, con ritrovo a San Vigilio (Stazione superiore funicolare) alle h.19,30

 

Per partecipare, è necessaria l’iscrizione, inviandomi una mail come di consueto, indicando il numero degli iscritti e un recapito telefonico a: tosca.rossi@gmail.com oppure info@tourmilanobergamo.it

Una mail di risposta vi confermerà l’iscrizione.

Il costo per la partecipazione a ciascuna visita guidata è di 12,00 euro a persona (pagamento in loco).

 

 

Infine, una nota “gastronomica”: 

in orari precedenti o successivi i quattro servizi guida sarà riservato ai partecipanti uno sconto del 10% su tutte le consumazioni oltre a quelle citate nel volantino presso il Ristorante Bar Pasticceria La Marianna in Colle Aperto. 

Basterà presentare la locandina cartacea o su mobile e fornire il nominativo

per il riscontro con l’effettiva partecipazione al tour guidato.  

 

Tosca Rossi

Guida

​Turistica Bergamo-Provincia-Accademia Carrara
​Servizi guida per aziende, gruppi, privati, scuole​

 Storica dell’arte

​accompagnatrice turistica Italia-Europa
 
Bergamo, Via Serassi, 11b
Tel e fax +39.035.19906356 – Mobile +39.3393770651 – Skype – Viber
 

 

 

 

 

 

 

DAL 20 APRILE 2017 – “ASTINO” IL GIOIELLO RITROVATO

 

MONASTERO DI ASTINO 5

 

 

Mostre, concerti e cucina del territorio. «Il rispetto dei luoghi coniugato con la riscoperta».

 

Aprirà dopo Pasqua (20 aprile) e sarà la terza stagione di Astino dalla sua riapertura-evento nel 2015. Per il 2017 sono tante le iniziative presentata da Fondazione Mia-società Val d’Astino a Palazzo Frizzoni (concerti di musica classica, riflessioni sul viaggio lento, approfondimenti sulla vita dei monaci).

 

Il programma:

Al centro del programma 2017 ci saranno le due mostre allestite nel refettorio.

La prima è una mostra fotografica su Mario Giacomelli, dal 20 aprile al 31 luglio, a cura di Corrado Benigni e Mauro Zanchi.

 

mariogiacomelli1
Oltre 40 scatti, molti inediti, provenienti  dall’ Archivio Mario Giacomelli – Rita Giacomelli di Sassoferrato. Una mostra esclusiva, promossa dalla Congregazione della Misericordia Maggiore MIA, curata da Corrado Benigni e Mauro Zanchi, per raccontare un maestro indiscusso della fotografia italiana.
Il tema della mostra, che rappresenta al meglio questo grande artista sarà il paesaggio. Motivo  fondamentale nel percorso creativo dell’autore, che ritroviamo continuamente nelle sue fotografie. In particolare il paesaggio delle Marche, fotografato e interpretato in maniera sempre più grafica.
Accanto a questa serie di foto saranno esposti anche gli scatti che fanno parte del ciclo “Motivo suggerito dal taglio dell’albero”.

 

Orari: aprile e maggio  (venerdì, sabato, domenica) giugno e luglio (martedì-domenica ore 10.00-22.00 – lunedì chiuso).

 

—————–

La seconda è il «Monastero restituito», dal 4 maggio al 31 ottobre, a cura di Alessandra Civai, che sarà inaugurata il 4 maggio alle ore 18.00. Tra le novità, una sezione dedicata alla «Biblioteca monastica», l’allestimento di due reliquiari e la proiezione di un video «Astino stories. Narrazioni, ricordi, emozioni».

monasterorestituito1

 

Nella vita monastica il libro era un oggetto di grande importanza. San Benedetto stabilì nella Regola che il libro fosse il compagno fedele del monaco, nel coro, sull’altare, nel refettorio, in cella. In epoca medioevale vi erano ad Astino uno scriptorium, dove monaci calligrafi e miniatori trascrivevano testi antichi e moderni, e una biblioteca arricchita notevolmente dopo l’invenzione della stampa. Dispersa all’indomani della soppressione del monastero nel 1797, la biblioteca è ora illustrata in una mostra attraverso alcuni esemplari manoscritti e a stampa, provenienti dalle biblioteche della città, a dimostrazione della ricchezza degli interessi non solo teologici, dei benedettini vallombrosiani.

Dal 1 agosto l’allestimento sarà aggiornato con una nuova selezione di volumi antichi.

Orari: maggio e ottobre (venerdì, sabato, domenica) da giugno a settembre (martedì-domenica ore 10.00-22.00 – lunedì chiuso).

 

 

 

 

 

 

#MAIDIDOMENICA

 

 

BERGAMO ALTA GIARDINO 29

 

 

 

 

Itinerari domenicali tra i tesori della Biblioteca Civica Angelo Mai.

 

 

A partire dal 27 agosto, la Biblioteca Civica Angelo Mai apre le porte alla domenica con visite guidate gratuite.

Il progetto #maididomenica, realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Biblioteca, prevede l’apertura straordinaria della Biblioteca Mai alla domenica.  Sarà possibile scoprire la storia di Palazzo Nuovo, delle sue ornamentazioni, delle opere d’arte insieme alle vicende della formazione e dello sviluppo della Biblioteca.

Ai visitatori, organizzati in gruppi, oltre alla visita guidata della mostra, verranno anche offerti in visione, ad ogni appuntamento domenicale, esemplari rari dell’immenso patrimonio librario e documentario conservato.

Le visite, della durata di circa 1 ora, inizieranno alle ore 10, 11 e 12 di ciascuna domenica di apertura.

Per prenotazioni inviare una mail a info@bibliotecamai.org indicando nome, cognome, recapito telefonico, numero di partecipanti e data e orario prescelto; oppure telefonare allo 035.399430.

 

 

 

 

SETTIMA EDIZIONE DE “I MAESTRI DEL PAESAGGIO”

 

 

piazza-vecchia-verde

 

 

 

 

Interessante istallazione tra palloni e blocchi di ghiaccio, quella proposta quest’anno   da Lodewijk Baljon.

 

 

 

Piazza Vecchia in versione “Cool Landscape” ha  conquistato il pubblico, bergamasco ma anche straniero che osserva  meravigliato il “vestito” che il paesaggista olandese ha definito come una delle piazze più affascinanti d’Italia.

 

 

 

DAL 13 AL 15 SETTEMBRE: TENARIS FILM FESTIVAL

 

 

tenaristango

 

 

 

 

6 film sull’America Latina all’Auditorium

 

 

Seconda edizione di Tenaris Film Festival, quella che si terrà dal 13 al 15 di settembre, a Bergamo, all’Auditorium di Piazza Libertà. Il festival, nato da TenarisCinelatino, ha  l’obiettivo di far conoscere la produzione cinematografica indipendente di quella vasta e multiforme area geografica.

Tenaris Film Festival, promosso da TenarisDalmine, organizzato da GAMeC e Fundación Proa, presenterà sei film latinoamericani di recente produzione.

Tenaris Film Festival fa parte del programma culturale che Tenaris porta avanti da 10 anni in paesi come Romania, Italia, Canada, Stati Uniti, Messico, Colombia e Argentina, con l’obiettivo di diffondere il cinema indipendente dei Paesi in cui Tenaris è presente.

 

IL PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 13 SETTEMBRE
20.45: inaugurazione, con la presenza del regista German Kral.
UN TANGO MÁS
German Kral – Argentina/Germania 2015, 85’
TI GUARDO / DESDE ALLÁ
Lorenzo Vigas – Venezuela/Messico 2015, 93’
Ingresso libero

GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE
20.30 NERUDA
Pablo Larraín – Argentina/Cile/Spagna/Francia 2016, 107’
22.30 IL CLUB
Pablo Larraín – Cile 2015, 98’
Intero € 6,00 | Ridotto € 5,00 | Ridotto soci Lab 80 € 4,00
Gratuito per dipendenti TenarisDalmine con badge, ingresso valido per due persone.

VENERDÌ 15 SETTEMBRE
20.30 MAGALLANES
Salvador del Solar – Perù/Argentina/Spagna 2015, 109’
22.30 ROLLING STONES OLÉ OLÉ OLÉ!
Paul Dugdale – Gran Bretagna 2016, 105’

Intero € 6,00 | Ridotto € 5,00 | Ridotto soci Lab 80 € 4,00
Gratuito per dipendenti TenarisDalmine con badge, ingresso valido per due persone.

 

 

 

 

BERGAMASCA

 

 

SABATO 15 LUGLIO 2017 RIPARTE LA XXII EDIZIONE DI “BORGHI & BURATTINI”

 

 

burattini1

 

 

 

XXII edizione della rassegna «Borghi & Burattini», organizzata dalla Fondazione Benedetto Ravasio, intitolata «I burattini tra innovazione e tradizione».

Nellele piazze storiche di Bergamo e provincia, oltre a burattinai bergamaschi quali Daniele Cortesi, Pietro Roncelli, Virginio Baccanelli e Ferruccio Bonacina, ci saranno Romano Danielli e Mattia Zecchi (Bologna), Paolo Papparotto (Treviso), Walter Broggini (Varese), Massimo Gambarutti (Pavia), Zanubrio Marionette (Sondrio), Il Cerchio Tondo (Lecco), Pane & Mate (Milano), La casa degli gnomi-Lucia Osellieri (Padova).

La rassegna parte sabato alle 17 in Piazza Vecchia con «Le disgrazie di Fagiolino», storica maschera emiliana, animata da Romano Danielli, il più grande interprete della tradizione bolognese dei burattini. A Danielli verrà conferito il premio alla carriera, una delle novità di questa edizione di «Borghi & Burattini», che si propone di celebrare e festeggiare, ogni anno, i grandi burattinai italiani.

Riparte anche l’attività di studio e di ricerca della Fondazione Benedetto Ravasio, curatrice della rassegna che. il 9 settembre, presso il Palazzo della Provincia, organizza la conferenza sulla figura di Vincenzo Pacchiana, noto come Pacì Paciana. «Un personaggio con cui tanti burattinai si sono confrontati», spiega Sergio Ravasio, presidente della Fondazione.

In questi 22 anni di attività, il Festival ha ospitato oltre cento compagnie, che hanno proposto più di 500 spettacoli.
Programma completo sul sito: http://www.fondazioneravasio.com/edizione-2017.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LALLIO

 

 

 

VISITE GUIDATE ALLA CHIESINA DI SAN BERNARDINO, CAPOLAVORO D’ARTE BERGAMASCA

 

 

SANBERNARDINO1

 

 

Domenica 16 aprile aprirà le porte per mostrare i suoi splendidi affreschi.

La chiesa di S. Bernardino è la più antica costruita in onore del grande Santo senese, nello stesso anno della canonizzazione (1450).
La chiesa fù costruita a Lallio per volontà di Eustacchio Licini detto “Cacciaguerra”, frate del convento delle Grazie fondato da S. Bernardino durante la sua permanenza a Bergamo.
Riconosciuta monumento nazionale per l’importanza storica ed artistica, è un pregevole documento del manierismo lombardo ed una delle rarissime rimaste in Lombardia. Il suo interno è completamente affrescato, con cicli dedicati alla vita della Madonna, S. Caterina d’Alessandria, di S. Bernardino e alla passione, morte e resurrezione di Cristo.
Nelle due cappelle laterali, aggiunte nel 1532, si trovano affreschi di diversi santi di grande devozione popolare.
I 99 dipinti al suo interno sono opera di Gerolamo Colleoni (1500 – 1570), di Cristoforo Baschenis il Vecchio (1520 – 1613) e di un autore ignoto (certo T.L.) del 1600. La facciata esterna era ricoperta di affreschi che, nel 1967, sono stati staccati per sottrarli alla rovina completa e attualmente sono collocati nella sagrestia della chiesa parrocchiale.

 

 

Lallio Chiesa di San Bernardino via Rota
Doneca

Telefono: 035200822
Maggiori informazioni degli eventi su www.sanbernardinolallio.it

info@sanbernardinolallio.it

FB @sanbernardinolallio

 

 

 

 

BERGAMASCA

 

 

 

IL “TRENO BLU” E I “TRENI DEL GUSTO” PER CSOPRIRE LA LOMBARDIA FUORIPORTA FRA NATURA, ARTE E FESTE ENOGASTRONOMICHE

 

 

ferrovieturistiche

 

 

 

Con la primavera ormai iniziata, cresce anche il desiderio di qualche gita fuoriporta, lontano dallo stress del traffico, per riscoprire i paesaggi dimenticati della Lombardia. Allora perché non pensare ad un’escursione con un treno storico? Con la destinazione finale che può essere una gita in battello sul Lago d’Iseo piuttosto che la degustazione di prodotti tipici della tradizione lombarda; o verso altre mete ancora, anche fuori regione, tutte comunque da ‘leccarsi i baffi’.

E’ quanto propone il  programma 2017, al via il prossimo 1° maggio , con iniziative fino a dicembre, messo a punto dalle Associazioni di volontariato senza scopo di lucro ‘Ferrovia del Basso Sebino’ e “Ferrovia Turistica Camuna” (entrambe del Gruppo “F.T.I. – Ferrovie Turistiche Italiane”), in collaborazione con Italia Holiday (nuovo partner), con la Fondazione FS e altri Enti.
L’iniziativa ‘TrenoBLU – Treni turistici per il Lago d’Iseo… e non solo’, quest’anno alla sua ventiquatresima stagione, prevede quasi sempre partenze da Milano e Bergamo  in direzione soprattutto del Lago d’Iseo ed i suoi dintorni, senza dimenticare altre notevoli località lombarde, sedi di interessanti manifestazioni, per lo più gastronomiche. Da sottolineare che le manifestazioni in calendario si svolgeranno esclusivamente con treni storici a vapore, trainati da una sbuffante locomotiva del 1913 (la mitica 625-100, detta la “Signorina”, ormai ultracentenaria), con le tipiche carrozze “centoporte”, dalle classiche panche in legno, degli anni ’30 del secolo scorso (oggi preservate nel parco storico della Fondazione FS).
Il viaggio si svolgerà principalmente lungo la linea turistica Palazzolo sull’Oglio – Paratico Sarnico, una linea rimasta chiusa per quasi 30 anni e riattivata nel 1994 grazie all’iniziativa di FBS, Trenitalia e RFI, WWF, enti locali e aziende private.
Da inizio maggio a fine giugno e poi da settembre a metà ottobre, in numerose occasioni verranno quindi proposte interessanti iniziative rivolte a tutti coloro che vorranno passare una giornata al lago o immergersi in qualche evento enogastronomico, a stretto contatto con la natura e lontani mille miglia dal caos stradale.

Pertanto lungo la linea che si affianca al fiume Oglio nel suo percorso dal lago alla pianura, gli appuntamenti saranno il 1°, il 14 e 28 maggio, oltre all’11 e 25 giugno ed al 10 settembre.
Si ricorda che, per chi non fosse interessato al solo viaggio sul treno storico, sono quasi sempre disponibili anche delle proposte a “pacchetto completo”   comprensive di viaggio in treno, escursione in battello, pranzo tipico in ristorante e visite a interessanti borghi.
Per restare in tema, non mancheranno poi le occasioni per scoprire i vini DOC Val Calepio  in una limitata serie di bottiglie con etichetta ‘selezione Treno BLU’.

Da segnalare, tra le proposte di quest’anno, anche alcune significative conferme come l’originale rappresentazione teatrale in viaggio con il ’”Delitto sul Sebino Express” (il 14 maggio) ed i più recenti successi degli ultimi anni con gli appuntamenti autunnali della “Sagra e Palio dell’oca” a Mortara (PV) il 24 settembre, poi “Tra storia e fede” verso Varallo Sesia (il 1° ottobre) ed i “Sapori di Valtellina”  per la Mostra del Bitto a Morbegno il 15 ottobre, mese che presenta anche le due novità 2017: ”A tutto vapore nel Parco del Ticino” l’8 ottobre e “Formaggi in Piazza” a Sondrio il 29 ottobre.
In collaborazione con “FTC – Ferrovia Turistica Camuna” viene inoltre confermata l’offerta di proposte per gruppi con partenza da Brescia o Rovato, con treni ordinari, alla scoperta degli scorci più belli della Franciacorta e del lago. Anche qui non mancheranno le occasioni “golose” con escursioni sempre a carattere enogastronomico, disponibili per un ampio periodo da fine
marzo a fine settembre.
Da sottolineare che ci piace definire questa serie di particolari gite fuoriporta (che riassumiamo insieme a quelle già segnalate prima) come ‘treni del gusto’, visto che le mete coincidono quasi sempre con i paesi e i borghi dove si tengono alcune tra le più interessanti sagre lombarde.
Con i ‘treni del gusto’ sarete così a:

-    Palazzolo s/O (BS) con un’escursione “Alla scoperta di Palazzolo” da Milano, Monza e Bergamo (1°maggio)

-    Paratico-Sarnico (BS-BG) per la “Festa di Primavera” da Milano, Monza e Bergamo (14 maggio)

-    Iseo (BS) per il “Festival dei Laghi Italiani” da Bergamo e Palazzolo (28 maggio)

-    Paratico-Sarnico (BS-BG) per la “Festa d’Estate” da Milano, Monza e Bergamo (11 giugno)

-    Sarnico (BG) per la “Sagra del pesce fritto” da Milano, Monza e Bergamo (25 giugno)

-    Paratico-Sarnico (BS-BG) per la “Festa dei borghi del lago d’Iseo” da Milano, Monza e Bergamo (10 settembre)

-    Mortara (PV) per il “Palio e la Sagra del salame d’oca” da Milano e Pavia (24 settembre)

-    Gallarate (VA) per “A tutto vapore nel Parco del Ticino” da Milano e Rho (8 ottobre)

-    Morbegno (SO) per i “Sapori di Valtellina” da Milano, Monza e Lecco (15 ottobre)

-    Sondrio per “Formaggi in Piazza” da Milano, Monza e lecco (29 ottobre).
E per concludere, altre puntate fuori Lombardia, visto che il ‘treno d’emozioni’ della Ferrovia del Basso Sebino promette fin d’ora che il 26 novembre, oltre al 3 e 8 dicembre  vi porterà in tutta comodità, sempre con un treno d’epoca, stavolta elettrico, nella magica atmosfera dei mercatini di Natale di Trento.
.
Ci piace chiudere ricordando la conferma dell’accordo tra TrenoBLU e  Riserva Naturale Oasi WWF di Valpredina a sostegno delle attività dell’area protetta per la diffusione della cultura ambientale e nella lotta alle emissioni di CO2.

 

Per ulteriori informazioni:
www.ferrovieturistiche.it

FBS – Ferrovia del Basso Sebino – 338 8577210 Sig. Cinquini Silvio (referente Gruppi, Agenzie e Stampa)

e-mail: trenoblu@ferrovieturistiche.it

 

 

 

BERGAMASCA

DOMENICA 3 SETTEMBRE 2017 RIAPRONO 17 CASTELLI DELLA BERGAMASCA

 

 

castellopagazzano

 

 

 

 

 

Torna la «Giornata dei castelli, palazzi e borghi medievali». Dopo il successo dell’edizione primaverile, riprende domenica l’iniziativa «Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali della media pianura lombarda».

I castelli saranno aperti anche domenica 1 ottobre e domenica 5 novembre, grazie all’organizzazione dell’Ufficio Ial di Martineng che ha coinvolto anche tre nuovi Comuni oltre confine: Trezzo d’Adda (Milano), Pandino e Soncino (Cremona).

Sono previste visite a Palazzo Visconti di Brignano Gera d’Adda e Gallavresi a Caravaggio, al borgo storico di Cologno al Serio, al castello colleonesco di Malpaga, a quello di Cavernago, a diversi edifici storici di Martinengo, al castello di Pagazzano, alla Rocca e a palazzo Rubini di Romano; a Palazzo Barbò di Torre Pallavicina e al castello Albani di Urgnano, al castello Oldofredi di Calcio e Barbò di Pumenengo. A Treviglio appuntamento con il Museo verticale della torre civica, che racconta i momenti salienti della storia trevigliese.

A questi si aggiungono anche le nuove visite ai castelli viscontei di Pandino e di Trezzo d’Adda, la rocca sforzesca di Soncino e a Lurano (ma da domenica 1° ottobre) il castello – abitato e di proprietà privata -, che è stato trasformato in una sorta di casa museo.

Sarà garantito anche un servizio in pullman che da Bergamo (piazzale della Malpensata) porterà i visitatori ogni domenica in due luoghi differenti: il 3 settembre al borgo fortificato di Cologno e al castello di Pandino, con pranzo nella vicina località Gradella, che fa parte dell’associazione dei «Borghi più belli d’Italia».

 

Per prenotazioni, informazioni su percorsi, dettagli degli orari, dei costi e delle iniziative di ogni Comune, è possibile consultare il sito www.bassabergamascaorientale.it, oppure telefonare allo 0363.988336 dell’Ufficio Iat – Pro Loco di Martinengo, dal lunedì al sabato, dalle 9 a mezzogiorno.

 

 

 

 

 

 

 

ZANICA

 

IL 9 E 17 SETTEMBRE NELL’ANTICO BORGO PADERGNONE DI ZANICA VI ATTENDE UN TUFFO NELLA STORIA

 

padergnone1

 

BACHI, GELSI, FILANDE E VIGNETI SARANNO AL CENTRO DI UNA SERIE DI INIZIATIVE

 

Nell’antico borgo di Padergnone rivive la storia legata alle tradizioni contadine. Nove giorni di mostre, tavole rotonde, visite guidate, spettacoli, gastronomia ed iniziative gratuite, legate al tema “baco da seta”.

L’iniziativa “Dal baco a bacco – Storie di vita vissuta nelle terre del Giopì e della Margì” è organizzata dall’Associazione “Ol Giopì de Sanga” con il patrocinio del Comune, Camera di commercio Morus Alba, e la grande disponibilità della proprietà privata del Padergnone, sarà inaugurata sabato 9 settembre alle ore 17,30.

Tante saranno le iniziative proposte in questi nove giorni.

Il programma completo sul Sito: http://www.olgiopidesanga.it

 

 

TUTTI GLI AVVENIMENTI DI BERGAMO E PROVINCIA

 

Per vedere ed essere aggiornati su tutti gli Avvenimenti in corso a Bergamo e provincia clicca su:

 

banner-bergamoavvenimenti

 

 

cartinabergamasca1