BERGAMO IN TAVOLA: SAPORI E PROFUMI DELLA NOSTRA TERRA: DE CASONCELLO, NORCINERIA…..

 

 

BERGAMO

 

Dal 13 al 18 giugno 2017 torna il Food Film Festival  con  un’edizione pre-estiva sempre al Quadriportico del Sentierone.

 

 

foodfilm2017


 

 

Food Film Fest, promosso dall’Associazione Montagna Italia e dalla Camera di Commercio di Bergamo, è l’unico festival internazionale cinematografico dedicato al mondo del cibo in Italia.

L’evento, giunto alla sua quarta edizione, vuole diffondere una cultura dell’alimentazione consapevole attraverso un concorso cinematografico internazionale che anche quest’anno ha raccolto oltre 500 film da tutto il mondo. Ad arricchire il festival vi sarà una serie di appuntamenti, tra cui degustazioni, convegni ed incontri con diverse realtà del mondo del food.

La kermesse si svolgerà dal 13 al 18 giugno a Bergamo in Piazza Dante, il Quadriportico del Sentierone e la DOMUS Bergamo, con eventi spin-off nella Val d’Astino, in collaborazione con l’Orto Botanico L. Rota – Valle della Biodiversità e in Città Alta con il Gruppo Guide Città di Bergamo.

Sono 34 i film finalisti, scelti dal Direttore artistico Luca Cavadini tra gli oltre 500 provenienti da 60 nazioni giunti all’organizzazione: produzioni speciali, recupero delle tradizioni, sostenibilità ambientale, ossessioni e dipendenze sono solo alcuni aspetti trattati da registi di ogni parte del mondo. Le proiezioni  avranno luogo presso il Quadriportico del Sentierone, tutte le sere da martedì a domenica alle ore 20.45, ad ingresso libero. Novità di questa nuova edizione, due sessioni pomeridiane di proiezioni alla Domus Bergamo, mercoledì 15 alle 18 e sabato 17 sempre alle 18.

Ad inaugurare il festival, martedì 13 giugno alle ore 20.45, l’attenzione per il sociale con Cesvi: il Presidente Giangi Milesi presenta il film “Viaggio ad Haiti”, terza produzione della serie “Sguardo dell’altro”, che vede protagonista l’attore bergamasco Alessio Boni, che sostiene Cesvi da diversi anni.

Cesvi inoltre inaugura la mostra fotografica “Alla scoperta di Perù e Bolivia. Dall’Amazzonia alla periferia di Lima”, con scatti di Pino Ninfa. La mostra fotografica, allestita presso la DOMUS, sarà visitabile ad ingresso libero per tutta la durata del Festival.

Bergamo Domus Bergamo Sentierone
Martedì 13 giugno 2017 / Domenica 18 giugno 2017
Ora inizio: 10:00

Sito: http://www.montagnaitalia.com

 

 

 

 

PARRE

 

IL 24 E 25 GIUGNO 2017 RITORNA A APRRE “SAPORI E TRADIZIONI”


 

parre.saporitradizioni

 

 

Per le vie e i cortili più caratteristici di ‘Parre Sopra’ si sviluppa un percorso storico-culturale che ci riporta alle tradizioni e ai costumi tipici del paese, mostrando i lavori di una volta e dando vita ad una rivisitazione di come appariva la vita quotidiana 100 anni fa.

Tante le attrattive: scultori del legno, mercatino di hobbisti e artigiani, spettacoli folcloristici dei gruppi locali di Parre e della provincia bergamasca, giri in pony con battesimo della sella e giri in carrozza, dimostrazioni di ferratura dei cavalli, di soffiatura del vetro, di filatura, scultura del legno e tanto altro. Partecipazione straordinaria dei falconieri e dimostrazione di falconeria, angolo con esposizione di pavoni e avicoli.

Non mancheranno i  prodotti tipici bergamaschi come salumi, formaggi, miele, marmellate, vino e tanto altro. Si potranno assaggiare e acquistare anche birre artigianali dei micro birrifici della provincia di Bergamo, con un percorso gustativo che permette di ripercorrere tutti i cortili, e nei ristoranti locali sarà possibile gustare i tipici Scarpinocc e gli altri piatti della cucina bergamasca come Capù di Parre e Gnoch in cola.

Un’’occasione per conoscere la storia e l’arte del paese attraverso visite guidate ai monumenti e alle chiese di Parre e visita alla casa della Pierina, un luogo magico dove il tempo si è fermato a 50 anni fa, visitabile durante tutto il periodo della festa.

La manifestazione si svolgerà nel centro storico della parte alta di Parre tra i cortili più caratteristici del piccolo borgo ed è organizzato dalla pro loco di Parre con il patrocinio del comune.

Parre Centro storico di Parre sopra
Sabato 24 giugno 2017 / Domenica 25 giugno 2017
Ora inizio: 16:00

Sito: http://www.prolocoparre.com
Telefono: 331.7740890
Email: info@prolocoparre.com

 

 

 

SAN PELLEGRINO TERME

 

Dall’1 al 4 giugno 2017: nuova edizione di «BeerGhèm»

 

 

birre1


San PellegrinoTerme vi aspetta per la festa della birra artigianale. Quattro giornate dedicate al luppolo. Protagoniste 100 birre artigianali, gastronomia e percorsi di gusto. Ma non solo.. anche musica dal vivo, mercato alimentare, didattica, dibattiti e incontri.

 

Accanto a Via Priula, infatti, saranno presenti i maggiori birrifici della provincia tra cui Birrificio Indipendente Elav, Lemine, Otus, Kaos, Valcavallina, Birrificio del Lago, Birrificio della Ghironda, Endorama, Monangi e Birrificio Artiginale Adda.

 


Sito: http://www.birrificioviapriula.it/

 

 

BERGAMASCA

 

Mercatini a chilometro zero, con stand espositivi di prodotti tipici agroalimentari, legati al ritorno alla natura, per assaporare i prodotti locali…

 

 

mercatinodelcontadino1


 

A BERGAMO nasce un coordinamento tra i produttori e i 27 mercatini che operano sul territorio a filiera corta.
La creazione di un sistema cibo, con un coordinamento tra produttori e aziende agricole e il censimento dei mercati che operano nella filiera corta in provincia di Bergamo: nasce con l’obiettivo di promuovere le proprie attività, sempre più diretta e aperta ai consumatori. Il Coordinamento dei mercati a filiera corta della bergamasca, frutto del lavoro che Comune di Bergamo, CORES dell’Università degli Studi di Bergamo e le organizzazioni dei mercati della provincia di Bergamo hanno intrapreso questo percorso per migliorare l’efficacia delle politiche agricole e di vendita a filiera corta sul territorio. Sono molti i mercati di questo genere a Bergamo e nel suo hinterland, ben 27. Di questi 27, 11 mercati hanno frequenza settimanale, 3 sono presenti a settimane alterne, 12 sono mensili; vi prendono parte almeno 160 produttori. Nella provincia di Bergamo sono censite ben 370 aziende agricole a filiera corta.

Promuovere i mercati è fondamentale per far conoscere le aziende del territorio bergamasco che, con il loro lavoro, tutelano l’ambiente e la salute dei cittadini. Sui banchi arrivano prodotti freschi, stagionali, in buona parte biologici. La presenza diretta del produttore permette di conoscere chi produce e con quali metodi, favorendo relazioni e fiducia tra consumatori e produttori.

 

Per vedere la mappa dei mercati a filiera corta presenti nella provincia di Bergamo guarda il sito e la mappa, clicca QUI

BERGAMASCA – 2017

 

Il Caravaggio» del caseificio Defendi è il taleggio più buono di tutti. A stabilirlo è stato il concorso «Cheese for people awards 2017»

 

 

taleggiodop1


 

 

Il Caravaggio» del caseificio Defendi è il taleggio più buono di tutti ed è stato premiato al concorso «Cheese for people awards 2017» che si è tenuto lo scorso 10 maggio all’interno della fiera «Tutto Food» di Milano. Il premio è andato al prodotto presentato dal caseificio «Defendi» di Vidalengo che ha sfidato all’ultimo assaggio due «colleghi» del territorio: Taddei di Fornovo e Arrigoni di Pagazzano.

«Abbiamo presenziato alla fiera, che si tiene ogni due anni a Milano, con uno stand – ha spiegato Iris Defendi – e in aggiunta abbiamo partecipato al concorso “Cheese for people awards 2017”, organizzato con la collaborazione di Unes e Viaggiator Goloso. Siamo stati molto contenti del risultato raggiunto. La soddisfazione è tanta come l’impegno che ci mettiamo ogni giorno per realizzare un prodotto di qualità». Il caseificio Defendi è stato premiato dal buyer di Unes Enrico Moda con l’Ad Mario Gasbarrino per il suo ottimo taleggio «Il Caravaggio».

Da oltre 150 anni il caseificio Defendi propone una produzione di taleggio, gorgonzola, prodotti ottenuti con latte di bufala, prodotti bio e delattosati.

 

 

BERGAMASCA – 2017

 

Gambero Rosso ha messo on line la sua celebre guida: sono 550 quelle recensite in tutta Italia e 9 sono bergamasche.

 

 

pasticceria1


 

 

Per tutti i golosi è arrivata la guida del Gambero Rosso dedicata alle pasticcerie e le loro dolci creazioni.

 

Tutte le migliori pasticcerie d’Italia 2017 sono state seòezionate dal Gambero Rosso cje le ha messe in rete. 550 sono quelle inserite nella celebre guida che ogni anno diventa un must per gli addetti ai lavori o per i golosoni. I locali scelti e selezionati vengono contraddistinti da una, due o tre torte secondo il grado d’eccellenza, con un punteggio finale espresso in centesimi. I punti a disposizione sono così ripartiti: 80 per la pasticceria, 10 per il servizio e 10 per l’ambiente. Nel giudizio finale contano fattori quali l’esposizione, l’assortimento, l’innovazione, i prezzi, la composizione, il personale, il packaging e la presenza o meno di vini da dessert.

E quante sono quelle citate dal Gambero Rosso nella Bergamasca? Nove in tutto.

La Cortinovis di Ranica porta a casa le pregiatissime 3 torte (e 90 punti). La pattuglia delle 2 torte vede la Cavour di Città Alta (86 punti), la Morlacchi di Zanica (86), la Pasqualina di Almenno San Bartolomeo (86), Gamba di Dalmine (81) e Melograno di Madone (77). Giosuè di Montello (75) e la Locatelli di Bergamo (75) conquistano una torta. La nona pasticceria citata nella Bergamasca è Giovanni Pina di Trescore Balneario.

 

Se volete scoprirle, cliccate qui.